Mario Bazzi

n. 1891 Bologna (BO) - m. 1954 Milano (MI)
Iniziò ad occuparsi di illustrazione dopo la Prima Guerra Mondiale. Giunse a dedicarsi al manifesto solo negli anni Venti e quale caricaturista.
Collaborò a riviste satiriche quali “Bertoldo”, “Pasquino” e “Settebello”.
La sua produzione di manifesti oscilla tra uno stile di “aprés Cappiello” e i moduli futuristi.

Opere in archivio